Pubblicato il

Ri.Rei: centri affidati alle singole cooperative

Santa Marinella. I dipendenti occupano la Pisana per una settimana Già chiusa la struttura di via Sbricoli. Contona: «E di Marrazzo nessuna notizia»

Santa Marinella. I dipendenti occupano la Pisana per una settimana Già chiusa la struttura di via Sbricoli. Contona: «E di Marrazzo nessuna notizia»

SANTA MARINELLA – I dipendenti dei centri gestiti da Ri.Rei. hanno occupato per una settimana la ‘’Sala Nuova’’ della Pisana. «Montino e Marrazzo – spiega Angelamaria Contona, presidente dell’associazione ‘‘Genitori utenti disabili’’ si erano impegnati ad affidare alle Asl tutti i centri di assistenza, per poi indire una gara ad evidenza pubblica. Ma a seguito di una lettera aperta delle cooperative e di non poche pressioni da parte delle stesse nei confronti dei vertici regionali, c’è stata un’autentica giravolta: la giunta regionale ha infatti deciso l’affidamento dei centri alle singole cooperative. Questa decisione è inaccettabile e lesiva della dignità di lavoratori e utenti, i quali non sopportano più l’attuale e dissennata gestione Ri.Rei, che fra l’altro, ha chiuso da ben quattro giorni il centro di via Sbricoli, dove ragazzi con handicap gravi sono stati mandati a casa dall’oggi al domani e i dipendenti hanno ricevuto le lettere di licenziamento». Durante l’assestamento di bilancio i manifestanti hanno fatto irruzione con striscioni, cartelli e clacson da stadio, fino a che Marrazzo non si è impegnato a riceverli in serata. Il presidente ha promesso una rapida soluzione alla delegazione ed ai colleghi in consiglio, promettendo di far riaprire subito il centro di via Sbricoli. Però neanche stavolta tutto sembra essere andato per il verso giusto. «Spiace constatare – conclude la Contona – che le promesse del presidente non valgano molto: oggi il centro è rimasto chiuso, e di Marrazzo, nessuna notizia».

ULTIME NEWS