Pubblicato il

Ri.Rei, è ancora polemica

 di GIAMPIERO BALDI

 

SANTA SEVERA – All’indomani della bocciatura della mozione presentata dai radicali in Consiglio Regionale in merito all’accredditamento della Ri.Rei, gestore dei centri ex Anni Verdi, i consiglieri della Lista Bonino Pannella, i Federalisti Europei, Giuseppe Rossodivita e Rocco Berardo intervengono sulla vicenda. “La votazione in aula sulla mozione proposta dai Radicali, da La Destra, dalla Federazione della Sinistra e dai Verdi, ha plasticamente sancito, qualora ve ne fosse ancora bisogno, l’asse di governo Polverini-Montino – dicono i politici – di fronte alla generosa battaglia di Storace, marginalizzato da parte consistente della sua stessa maggioranza, in primis proprio dai consiglieri della lista del Presidente Polverini, l’unione tra Pd, Idv, Sel, e Udc, ha sancito la perfetta continuità e saldatura tra governo di centrodestra attuale e il precedente governo di centrosinistra. Il sostegno congiunto, con circa 20 milioni di euro all’anno, offerto al sistema delle cooperative anche laddove l’assistenza e la cura dei disabili psichici gravi presenta delle obiettive e fortissime criticità, con servizi che sono assolutamente discutibili e comunque lontani migliaia di anni luce da quel servizio sanitario di eccellenza che, con Emma Bonino, avremmo voluto realizzare nel Lazio, consacra il patto tra la Polverini e Montino, che già è emerso in altre circostanze”. “Siamo lieti di aver condiviso insieme al Pdl ed alcune forze minori del centrosinistra la battaglia per chiedere giustizia sul centro Ri.Rei. di Santa Severa – dice in un comunicato il gruppo in Regione de La Destra – pensavamo che una battaglia di giustizia trasversale potesse battere le lobbies. Purtroppo così non e’ stato. Ci aspettavamo sincera lealtà dalla lista che porta il nome della presidente della Regione e dall’Udc che esprime l’assessore ai servizi sociali. D’ora in poi La Destra assicurerà identica e reciproca lealtà”.

ULTIME NEWS