Pubblicato il

Ri.Rei, Peduzzi (Prc): "Siamo di fronte ad un nuovo consociativismo

SANTA MARINELLA – “Sulla vicenda Ri.Rei siamo di fronte a un nuovo consociativismo che va da Sinistra e Libertà al Pdl per coprire gli interessi di Legacoop, Confcooperative e AGCILazio. In nome di accordi trasversali sono stati stracciati gli impegni presi solo pochi giorni fa dal vicepresidente Montino riguardo all’affidamento provvisorio dei servizi alle Asl per 60/90 giorni in attesa di soluzioni definitive.” E’ quanto dichiara in una nota il capogruppo del Prc alla Regione Lazio Ivano Peduzzi che aggiunge: “Meraviglia l’ostinazione con cui la Giunta regionale vuole lasciare la gestione dei servizi ex Anni Verdi al consorzio Ri.Rei. e sconcerta l’avviso pubblico, assolutamente fuori luogo, che le tre cooperative di riferimento, le più grandi a livello nazionale e locale, hanno indirizzato a Marrazzo dalle pagine di un noto quotidiano. E’ bene ricordare – sottolinea Peduzzi – che Ri.Rei. ha avuto dalla Regione la gestione in blocco di personale, conoscenze e strutture, mentre di proprio ha messo solo la direzione amministrativa e una più che zoppicante gestione manageriale. Di fronte al rischio di perdere il controllo dei servizi e una ‘fetta di mercato’ sono state esercitate pressioni in tutte le direzioni facendo dimenticare ai politici della maggioranza i pessimi risultati della gestione del consorzio”. “A causa del voltafaccia della Giunta regionale – dichiara Pio Congi di RdbCub – oggi insieme alle associazioni dei familiari dei disabili abbiamo occupato la sala Etruschi del Consiglio regionale. Non ci può essere trattativa libera e seria se si subiscono i ricatti delle cooperative che pretendono l’affidamento definitivo e tagli preventivi al personale”. “Intanto l’occupazione andrà avanti – prosegue Angela Maria Contona dei familiari dei disabili – fino a quando Montino non ci spiegherà perché non può rispettare gli impegni presi con i sindacati e le associazioni al tavolo permanente”.

ULTIME NEWS