Pubblicato il

Rifiuti, Battilocchio si prepara alla battaglia

«Pronti a ribadire il no all’impianto di Allumiere. Il bossolo contro Alemanno frutto dell’esasperazione del comprensorio»

«Pronti a ribadire il no all’impianto di Allumiere. Il bossolo contro Alemanno frutto dell’esasperazione del comprensorio»

di ROMINA MOSCONI

ALLUMIERE – «Siamo pronti per dire la nostra al Consiglio Comunale congiunto che si terrà lunedì a Civitavecchia e per mettere in atto tutte le iniziative utili contro la realizzazione della discarica nel nostro territorio, in accordo con i comuni del comprensorio per far arrivare la nostra voce a Roma». Ad esprimersi così il sindaco di Allumiere Augusto Battilocchio che è alle prese con una serie di iniziative che lui e la sua equipe stanno portando avanti. «Non ci siamo fermati e non siamo ancora tranquilli, quindi manteniamo alta la guardia – ha proseguito Battilocchio – per troppe volte ci sono piovute dall’alto servitù che pesano gravemente su tutti noi, quindi stavolta faremo tutto ciò che è in nostro potere per evitare un’altra sciagura». Per quanto riguarda il bossolo fatto recapitare al sindaco di Roma insieme a una lettera durissima nei confronti di Alemanno, del Ministro La Russa e del Presidente del Consiglio (firmata dal Gruppo di Azione Patriottica) il sindaco collinare condanna questo gesto: «La violenza non paga mai – ha sottolineato il primo cittadino collinare – la protesta non può e non deve mai sconfinare in gesti di inciviltà. Capisco però che questo è il frutto dell’esasperazione dei cittadini del comprensorio che non ne possono più di subire angherie e servitù e di non essere mai interpellati. Esorto tutti a ritornare tranquilli e a combattere questa battaglia per la salvaguardia dei nostri diritti e del nostro territorio in maniera istituzionale e senza colpi di testa. Più che mai è necessario restare coi nervi saldi, gli occhi e le orecchie ben aperte; è importantissimo camminare uniti e coesi»

ULTIME NEWS