Pubblicato il

Rifiuti, da oggi finisce l'era Ama: subentra la Gesam

SANTA MARINELLA – Dopo dieci anni l’Ama, l’azienda romana che aveva in gestione il servizio di raccolta e trasporto in discarica dei rifiuti solidi urbani, non c’è più. A sostituirla è la Gesam, una impresa pontina, che si è aggiudicata la gara di appalto indetta qualche mese fa. L’amministrazione comunale, ha deciso di concludere il rapporto di collaborazione con l’Ama, dopo gli innumerevoli e più volte contestati disservizi, soprattutto nel periodo estivo, che hanno provocato non pochi disagi ai cittadini e ai villeggianti. “Sono stati dieci anni – afferma Bacheca – nei quali il servizio molto spesso è stato inferiore alle aspettative di una città turistica come Santa Marinella e Santa Severa. Troppo spesso le strade sono rimaste sporche ed i cassonetti stracolmi di rifiuti, creando disservizi e danneggiando non poco i commercianti e gli operatori turistici presenti sul territorio. La mia amministrazione – continua il Sindaco – ha deciso così di staccare la spina a questa situazione divenuta non più tollerabile, ed iniziarne un’altra nel rispetto assoluto del contratto e con l’ambizioso progetto della raccolta “porta a porta” che sarà avviato inizialmente nei quartieri Fiori e Valdambrini ed in seguito in tutta la città. In questa nuova epoca – prosegue Bacheca – garantiremo numerosi servizi in più rispetto al passato. Uno su tutti l’operatore ecologico di quartiere, ma anche il numero verde a disposizione dei cittadini per le segnalazioni,(800774466 attivo dai prossimi giorni) la riqualificazione dell’area ecologica della Perazzeta, lo spazzamento giornaliero e settimanale delle strade comunali con l’istallazione di apposita segnaletica, specialmente le arterie del centro e le più popolate della periferia. Man mano che avvieremo il porta a porta, i maleodoranti cassonetti per la spazzatura saranno rimossi e la città resterà sicuramente più pulita di com’è attualmente. Un traguardo che definirei storico – conclude il primo cittadino – per combattere il degrado e offrire un servizio finalmente efficiente per una città come Santa Marinella”. La Società Gesam ha appaltato il servizio per i prossimi cinque anni, con un incremento dei mezzi di dieci unità, sette autocompattatori (in precedenza era due), due spazzatrici ed una lavacassonetti. I mezzi saranno supportati da ulteriori veicoli ausiliari in attesa del porta a porta, dove saranno ulteriormente incrementati i mezzi a disposizione.

ULTIME NEWS