Pubblicato il

Rifiuti, fuochi incrociati tra maggioranza e opposizione

S. Marinella. I consiglieri di centrosinistra criticano Romitelli e chiedono le dimissioni del sindaco La minoranza: «Ma quale sarebbe la novità? Ammettere che Ama non è affidabile e accorgersi che la differenziata presenta delle difficoltà?» Roberto Bacheca: «Continuano a distorcere i fatti. Questi signori dimenticano di aver governato per due anni senza muovere paglia»

S. Marinella. I consiglieri di centrosinistra criticano Romitelli e chiedono le dimissioni del sindaco La minoranza: «Ma quale sarebbe la novità? Ammettere che Ama non è affidabile e accorgersi che la differenziata presenta delle difficoltà?» Roberto Bacheca: «Continuano a distorcere i fatti. Questi signori dimenticano di aver governato per due anni senza muovere paglia»

SANTA MARINELLA – Scambio di battute al vetriolo tra maggioranza e opposizione. I consiglieri di centrosinistra, dopo aver appreso dalle pagine della Provincia i nuovi progetti dell’assessore Romitelli in materia di rifiuti, tornano all’attacco, arrivando a chiedere le dimissioni di sindaco e assessore. «Come succede da oltre un anno – affermano Bianchi, Mucciola, Trebiani, Massera, Fronti, Rocchi e Benci – l’amministrazione torna ad annunciare l’avvio della raccolta differenziata». La minoranza ricorda di aver già presentato tre interrogazioni sul tema rifiuti, un esposto in Procura e una mozione di sfiducia nei confronti dell’assessore Romitelli. «In attesa di discutere la mozione in consiglio – proseguono dall’opposizione – ecco in pompa magna il suo annuncio. Ma quale sarebbe il risultato dello sforzo amministrativo dell’assessore? Ammettere finalmente, dopo averla sempre difesa in consiglio, che Ama non è affidabile e che non è il caso di rinnovare il contratto, accorgersi che la differenziata presenta delle difficoltà e formulare tre soluzioni». La minoranza afferma che la consultazione popolare, per la scelta del metodo di smaltimento dei rifiuti, sarebbe una soluzione per la giunta, con cui «lavarsi le mani e non prendersi responsabilità». «Perché – conclude ironicamente l’opposizione – assessore Romitelli, non consultare i cittadini anche sulle vostre dimissioni?». Ma Roberto Bacheca replica seccamente: «È sorprendente – dichiara – come la minoranza riesca a distorcere i fatti con uscite che poco hanno a che vedere con la realtà. Alcuni di questi signori, probabilmente dalla memoria corta, dimenticano di aver governato per due anni, non solo senza muovere paglia, ma in alcuni casi, vedi il servizio rifiuti, hanno lasciato pesanti eredità. In politica contano i numeri e il mio sondaggio personale l’ho fatto un paio di mesi fa, su un candidato del tutto sconosciuto nel territorio di Santa Marinella, che con mia grande soddisfazione, ha riscosso la preferenza di quasi mille elettori, a testimonianza che il gradimento nei confronti della linea di azione del sottoscritto non è poi così «poco incisiva» come questi individui asseriscono. Non ripeto tutto quello che abbiamo fatto, rischio di diventare noioso, come stanno diventando i consiglieri di minoranza». «A breve – conclude il sindaco – ci sarà il varo dei grandi progetti che proporremo sul nostro territorio e che non hanno precedenti». (A.D.A.)

ULTIME NEWS