Pubblicato il

Rifiuti, sul ricorso al Tar la minoranza: «L’avevamo detto»

S. MARINELLA – Sul ricorso al Tar presentato da una delle imprese che ha partecipato alla gara di appalto per il servizio di raccolta dei rifiuti differenziati, ha fatto sentire la sua voce anche il gruppo di minoranza che afferma «Noi l’avevamo detto che la gara per la raccolta dei rifiuti solidi urbani presentava anomalie. In questi giorni infatti la Tekneko, ha presentato ricorso al Tar per l’annullamento del relativo affidamento alla società risultata aggiudicataria. Al nostro esposto, si aggiunge quindi un ricorso presentato da una delle società escluse dalla graduatoria finale, la quale denuncia le stesse anomalie, già contestate da noi al Sindaco Bacheca ed inviate alle autorità giudiziarie competenti. In particolare, la società, fa rilevare che i verbali non sono stati accuratamente redatti secondo la normativa vigente, che la commissione nominata non aveva le competenze specifiche, che la conservazione degli atti non è avvenuta secondo i termini di legge. Per altro, un mese fa, l’Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici aveva a tal proposito posto dei precisi quesiti al Comune. La risposta di quest’ultimo ci sembra carente proprio riguardo la competenza della commissione che ha giudicato le proposte La questione sulla raccolta dei rifiuti solidi urbani – conclude il gruppo di opposizione – diventa sempre meno chiara, con un assessore che si è dimesso, una città sempre più sporca e la raccolta differenziata per i cittadini sempre più lontana».
Gi.Ba.

ULTIME NEWS