Pubblicato il

Riparte "Sperimentando l'archeologia"

CIVITAVECCHIA – E’ pronta a partire la quinta edizione dell’interessante e coinvolgente progetto ‘‘Sperimentando l’archeologia’’, ospitato nella suggestiva cornice della Terme Taurine, organizzato ancora dalla Pro Loco e finanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia. Il progetto, ormai collaudato e per questo finanziato di nuovo dall’Ente bancario, prenderà il via il prossimo 2 aprile per terminare il 5 giugno, coinvolgendo ben 1800 bambini e ragazzi delle scuole di Civitavecchia. Per loro la Pro Loco ha organizzato nel 14 laboratori: teatro romano, mitologia e botanica (insegnante Fabio Leopizzi), mosaico e affresco etrusco (Raffaella Borrelli), architettura romana (Silvia Castrati), costume romano e cucina romana (Simonetta De Paolis), affresco romano e carta (Simona Inesi), scrittura e miniatura e pittura su tavola (Annalisa Pais), costume etrusco, ceramica e lavorazione della pietra (Francesca Regina). «La maggior parte sono quelli che portiamo avanti ormai da anni – ha spiegato soddisfatto il presidente della Pro Loco Fabrizio Delogu – le novità sono invece rappresentate dal teatro romano e dall’architettura romana: novità verranno però introdotte anche per il laboratorio di cucina romana». Ai ragazzini verrà consegnata una sacca con blocco per appunti, cappellino targato Fondazione e Terme (con il nuovo logo) e penna. «E’ un progetto importante – ha aggiunto il presidente della Fondazione Vincenzo Cacciaglia – soprattutto perché fa scoprire ai bambini e ai ragazzi coinvolti un sito come quello delle Terme Taurine, che sono la storia della nostra città».

ULTIME NEWS