Pubblicato il

Rissa tra rumeni al porticciolo: un uomo ferito al viso e al ventre

S. Marinella. Necessario l’intervento dei carabinieri

S. Marinella. Necessario l’intervento dei carabinieri

SANTA MARINELLA – Sfiorata la tragedia mercoledì sera. E’ infatti espolosa, nelle vicinanze del porticciolo, una violenta rissa.
Autori della scorribanda, tre cittadini romeni che, secondo quanto si apprende, intorno alle 19 si trovavano presso la baraccopoli presente all’altezza del chilometro 60 della via Aurelia, in un forte stato di ebbrezza.
E’ stato l’intervento tempestivo dei carabinieri che ha salvato la vita ad uno dei tre balordi, il quale veniva picchiato con forza dagli altri due, riportando vistose ferite al viso e al ventre.
I due uomini che hanno ridotto in quelle condizioni il malcapitato, sono stati fermati e interrogati nella stazione dei carabinieri di Santa Marinella, mentre il ferito è stato soccorso dalla Misericordia locale e trasferito al San Paolo di Civitavecchia. Non è ancora chiaro il motivo scatenante del pestaggio, ma sembra che a richiedere l’intervento delle forze dell’ordine, sia stato un terzo romeno, che assistendo alla scena, per salvare l’uomo dalla violenza, ha telefonato ai carabinieri segnalando quanto stava succedendo. Non è il primo episodio di aggressione che si verifica, specie fra stranieri, nella nostra città, fra l’altro in una delle zone più centrali. Sembra che la polizia municipale si sia prontamente attivata per bonificare la baraccopoli presente all’altezza del chilometro 60.
A fronte di questo andamento, sarebbe auspicabile che le istituzioni procedano ad adottare maggiori misure di sicurezza per i cittadini, che ormai, purtroppo, non si sentono più sicuri di circolare liberamente per strada nelle ore buie della giornata.
A.D.A.

ULTIME NEWS