Pubblicato il

Roscioni: "Un econcentro a circoscrizione"

LEONARDOCIVITAVECCHIA – Raccolta differenziata porta a porta e realizzazione di ecocentri in città. Di questo si è discusso martedì pomeriggio a Palazzo Valentini, con l’assessore all’Ambiente Leonardo Roscioni che, accompagnato dal dirigente Collia e dall’amministratore unico di Etruria Servizi, ha incontrato il collega della Provincia Michele Civita. «Un incontro molto positivo – ha spiegato Roscioni – con l’assessore Civita che ci ha confermato la disponibilità economica della Provincia per l’avvio del progetto sperimentale di raccolta differenziata porta a porta, partendo da Borgata Aurelia. Il finanziamento coprirà l’intero progetto, dalla campagna di informazione e sensibilizzazione ai costi per il personale, l’acquisto dei mezzi e dei materiali». Già per il 17 settembre prossimo è fissato un incontro tecnico per discutere del progetto presentato dagli uffici del Pincio ed armonizzarlo con quelli degli altri 53 comuni della Provincia che hanno già risposto all’appello. «Speriamo di poter partire – ha aggiunto Roscioni – già entro il mese di gennaio». Ha poi chiesto l’attivazione di 4 ecocentri, uno per ogni circoscrizione: proposta che avrebbe raccolto l’interesse del collega Civita anche se, come per la riattivazione di quello in zona industriale, si dovrà attendere lo sblocco dei 35 milioni di fondi Fas dalla Regione Lazio.  

ULTIME NEWS