Pubblicato il

Rubava e clonava carte di credito: arrestata coppia di rumeni

FIUMICINO – Nei giorni scorsi alcuni cittadini hanno denunciato ai poliziotti del Commissariato di Fiumicino di aver subìto il furto e la clonazione delle proprie carte di credito. Gli Agenti della Polizia di Stato hanno avviato immediatamente le indagini che hanno portato al rinvenimento ed al sequestro di apparecchiature elettroniche per le clonazioni applicate su uno sportello bancomat. Ieri sera, al termine della mirata attività d’indagine i poliziotti del Commissariato di Fiumicino hanno arrestato per possesso di carte di credito falsificate ed alterate una coppia di cittadini rumeni B.A. di 22 anni e M.A. di 29 anni. La Polizia ha trovato e sequestrato all’interno della loro abitazione carte di credito clonate e sofisticati strumenti idonei ad istallare apparecchiature elettroniche su sportelli bancari per acquisire anche i codici segreti digitati dagli ignari utenti. I movimenti della coppia da tempo erano tenuti sotto osservazione dagli Agenti del Commissariato Fiumicino anche in relazione ad un alto tenore di vita ostentato dagli stranieri e non corrispondente ai proventi leciti dagli stessi dichiarati.

ULTIME NEWS