Pubblicato il

SAN GORDIANO. Un fine settimana da vivere tutto d'un fiato

CIVITAVECCHIA – Porte aperte al “Luca Di Ianne” domani mattina, ma solo per i Giovanissimi Provinciali del San Gordiano. Dunque una-partita-una ma più che buona, anzi ottima ed abbondante per i calciofili civitavecchiesi ed in particolare per i supporters gialloblù che sicuramente si daranno appuntamento in considerevole numero al campo sito in via monsignor Bianconi.Il match di cui ci stiamo occupando andrà in scena alle ore 9 e la compagine allenata dall’ottimo Marco Petronilli si troverà di fronte il Tolfa: dunque un incontro ravvicinato dal sapore agrodolde del derby e pertanto ricco di fascino oltre che “verniciato” di totale imprevedibilità. Entrambe le squadre infatti, stando a quel che sentenziano gli addetti ai lavori, sono in grado di mettere in luce un ottimo gioco corale supportato dalla brillante condizione fisica. Un modo come un altro, questo, per asserire che se la partita fosse inserita in una schedina meriterebbe una tripla. Vabbè, anche in considerazione di quanto detto, e fidandoci degli espertoni nostrani di football, i due tempi meritano di essere seguiti con gli occhi sgranati per non perdere nessun episodio, anche il più piccolo perchè tutto, ma proprio tutto, può dare il là ad una delle due squadre per centrare il luminoso obiettivo dei tre punti.
Restando nell’ambito dei Giovanissimi, stavolta Regionali, i gialloblù di Feligioni viaggiano domani mattina alla volta della Capitale e si porteranno sul rettangolo del Pian Due Torri dove dalle 9,30 in poi cercheranno di ottenere il primo en plein stagionale che, se arrivasse, verrebbe festeggiato addirittura con i fuochi artificiali data la sua straordinarietà. Gli Allievi Regionali di mister Pipponzi giocano domani mattina alle ore 15 nella roccaforte del Massimina e naturalmente, dopo l’inatteso scivolone di domenica scorsa, dai gialloblù dirigenti e suppoters si aspettano un forte sussulto. Peraltro al punto in cui è giunta la rassegna, Scalamandrè e soci non possono nè debbono pensare di trovarsi nella classica botte di ferro e vivere di rendita. E’ vero che occupanto una più che significativa quarta poltrona in classifica, ma è altrettanto vero che la zona play out è vicinissima e pertanto si può fare meno che scherzare col fuoco. Il faccia con il Massimina riveste così una fondamentale importanza sia per il presente che per il futuro e quanto meno i Pipponzi’s boys dovranno uscire dal rettangolo del Massimina con il risultato positivo altrimenti per loro si aprirebbe il baratro della crisi.
In trasferta pure il “dream team” partecipante al campionato Provinciale. La squadra di Marco “special one” Fattori scende in campo domani mattina alle ore 9 a Roma e precisamente sul campo del Real Boccea. Match, questo, apparentemente agevole, ma come giustamente ammonisce il responsabile tecnico gialloblù quando si affrontano le squadre capitoline bisogna sempre stare all’erta perchè le sorprese potrebbero sempre saltare fuori. Pucci e compagnia bella sono dunque avvisati: dovranno girare al massimo e sfornare una prova intensa e pimpante oltre che determinata. Insomma come quella che ha mandato in brodo di giuggiole la tifoseria del “Di Ianne” sei giorni allorquando è stato sconfitto il fortissimo Massimina. 
 

ULTIME NEWS