Pubblicato il

San Paolo, Tidei scrive a Polverini

La Federazione della Sinistra a fianco della Cgil per organizzare ogni possibile iniziativa di mobilitazione a tutela della sanità locale

La Federazione della Sinistra a fianco della Cgil per organizzare ogni possibile iniziativa di mobilitazione a tutela della sanità locale

CIVITAVECCHIA – C’è preoccupazione e voglia di tutelare il territorio all’indomani dell’allarme lanciato dalla Cgil sulla sanità locale e sugli ulteriori tagli paventati dal presidente della Regione Lazio Renata Polverini che rischiano di ridurre ancora di più i servizi erogata dalla Asl RmF. Il parlamentare del Pd Pietro Tidei ha scritto così al numero uno della Pisana, spiegando che la scelta di intervenire con ridimensionamenti per malattie infettive, oncologia, ginecologia ed ostetricia, “non può che essere decisamente combattuta e respinta. La manovra finanziaria del Governo, contro la quale si è anche levata la protesta forte e unitaria delle Regioni – ha spiegato Tidei – non può e non deve essere scaricata sui cittadini soprattutto quando rivendicano il diritto costituzionale alla salute. La Regione Lazio, quindi, se vuole essere coerente con le posizioni nazionali del coordinamento delle Regioni, deve continuare insieme ai Comuni e alle Asl la battaglia per ripristinare i diritti dei cittadini e reagire alla politica dei tagli”. Per l’onorevole del Pd la lettera è stata anche l’occasione per mettere in luce le difficoltà attuali di una città che “invece di progredire, come più volte la lista delle Larghe Intese aveva dichiarato e promesso, ha subito un costante decadimento, un peggioramento – ha aggiunto – delle sue condizioni sociali e della qualità dei suoi servizi, senza realizzazioni, venendo meno alle promesse elettorali”. Anche la Federazione della Sinistra, attraverso le parole del capogruppo regionale Ivano Peduzzi, promette di schierarsi a fianco della Cgil e degli altri sindacati per le iniziative di mobilitazione che verranno organizzate già a settembre. “Non abbasseremo la guardia di fronte all’ennesimo attacco al diritto alla salute dei cittadini del Lazio – hanno spiegato i segretari cittadini di Prc e Pdci, Antonio De Paoli ed Ivan Anastasi, e Valentina Di Gennaro, portavoce della Federazione della Sinistra di Civitavecchia – promuoveremo insieme alla Cgil, ai comitati cittadini ed alle associazioni operanti sul territorio, tutte le iniziative di lotta tese a scongiurare il blocco dell’attività del San Paolo”.

ULTIME NEWS