Pubblicato il

Sanità, a breve un tavolo istituzionale

CIVITAVECCHIA – La conferenza dei Sindaci del 4 agosto scorso all’aula Pucci si era chiusa con l’invio del fax, da parte del presidente della conferenza Gianni Moscherini, al presidente della Regione Lazio Renata Polverini per un incontro urgente sulla questione sanitaria locale.
E così, il primo cittadino, torna oggi a ribadire l’esigenza di promuovere a breve un tavolo istituzionale proprio per fare un punto della situazione attuale e verificare quelle che possono essere le possibili alternative ai tagli imposti proprio dalla Regione Lazio per far fronte alla crisi. «Mi appresto a convocare per la prossima settimana, o al massimo per quella successiva, tutti i soggetti istituzionali che giocano un ruolo importante in questa delicata partita – ha infatti spiegato il sindaco Moscherini – un tavolo a cui inviterò a partecipare tutti coloro che, a livelli diversi, giocano ruoli importanti, a partire dalla Regione Lazio, con il presidente Renata Polverini, e coinvolgendo poi anche tutti i comuni del territorio della Asl RmF».
Forse qualcosa si muove, quindi, in vista anche del presidio di protesta organizzato da Cgil, Cisl e Uil per il 5 ottobre prossimo sotto la sede della Asl RmF, in via Terme di Traiano, al quale peraltro sono stati invitati a partecipare anche i sindaci dei comuni del comprensorio, oltre alle forze politiche e sindacali del territorio e ai cittadini, per difendere il diritto alla sanità.
«Seduti allo stesso tavolo – ha aggiunto Moscherini – vogliamo creare una sorta di piano di ristrutturazione sanitaria, che nasca dal basso, al fine di stabilire quali sono le esigenze del territorio: dovrà quindi essere indicato di cosa abbiamo bisogno, cosa abbiamo attualmente a disposizione e cosa vorremmo che fosse incrementato o meno nel nostro territorio, per garantire un servizio sanitario che sia di qualità».

ULTIME NEWS