Pubblicato il

Santa Marinella. Arenile sporco, Stefano De Gennaro: «E' il Comune che deve intervenire»

SANTA MARINELLA – «Sono molto dispiaciuto di essere stato male interpretato a proposito della situazione di sporcizia che ho denunciato pubblicamente e riferita al tratto di spiaggia libera situato tra le strutture balneari ‘‘La Sassola’’ e ‘‘Al 58’’. Il tono polemico da me utilizzato, infatti, voleva essere una esortazione nei confronti dell’amministrazione comunale, e della Multiservizi in particolare, che dovrebbe garantire un servizio costante di pulizia della spiaggia. Di certo non mi riferivo ai gestori dei due stabilimenti che, al contrario, fanno fin troppo per offrire un servizio adeguato ai bagnanti e sopperire alle carenze del Comune». Stefano De Gennaro interviene così all’indomani della risposta dei titolari dei due stabilimenti chiamati in causa in un precedente intervento di De Gennaro. «Il riferimento alle due strutture – spiega il santamarinellese – era soltanto per spiegare la collocazione del tratto di spiaggia in questione, spesso invaso da vetri. L’obbiettivo della mia denuncia era invece stimolare il sindaco Bacheca ad un intervento di bonifica, visto che quel tratto di spiaggia è frequentato da famiglie e bambini. L’amministrazione comunale, peraltro, in questi giorni ha risposto al mio appello, garantendo un imminente intervento di bonifica».

ULTIME NEWS