Pubblicato il

Santa Severa, avviato il cantiere per il collettore delle acque bianche

I lavori, illustrati oggi, dureranno per cinque mesi Degli Esposti: «Con questo intervento risolveremo il problema degli allagamenti»

I lavori, illustrati oggi, dureranno per cinque mesi Degli Esposti: «Con questo intervento risolveremo il problema degli allagamenti»

Rossanese,S. SEVERA – Si è svolta stamattina, alla presenza del Sindaco Roberto Bacheca, la cerimonia per l’avvio dei lavori relativi al collettore delle acque meteoriche. Presenti gli assessori Marco Degli Esposti e Angelo Grimaldi, il delegato per Santa Severa Massimiliano Calvo e il presidente del consiglio Giampiero Rossanese. L’opera, prevede la realizzazione di un collettore delle acque bianche e conseguenti condotte che interesserà numerose vie di Santa Severa, quelle attualmente oggetto di disagi dovuti ad allagamenti in caso di abbondanti piogge: via Domizio, Giunone Lucina, un tratto del Lungomare Pyrgi, via Degli Albizi e via Falcone. I lavori, avranno una durata di 5 mesi e causeranno una modifica della viabilità interna di S. Severa, portando a doppio senso di marcia il tratto di via Lucina compreso tra via Domizio e Piazza Pyrgi e l’installazione di divieti di sosta nei tratti interessati dal cantiere. «Un’opera fondamentale per S. Severa – commenta l’assessore Degli Esposti – che contribuirà ad evitare il ripetersi di allagamenti nella zona centrale della nostra cittadina. Un progetto che gli abitanti attendevano da tredici anni. Allo stesso tempo, stiamo trattando con Acea per risolvere anche il problema del collettore fognario. I lavori inizieranno da via Domizio per poi proseguire nelle arterie secondarie. Colgo l’occasione per ringraziare il responsabile dell’ufficio Tecnico Domenico Guidoni, l’ingegner Gnisci per la redazione del progetto e la ditta che realizzerà i lavori». «Dopo 13 anni di attesa – aggiunge l’assessore Grimaldi – finalmente diamo inizio a questo importante intervento su Santa Severa. Mi piace ricordare come questo sia il seguito di un progetto intrapreso negli anni 2000 quando deviammo il fosso “Eri” salvando di fatto Santa Severa dai continui allagamenti o pericoli di inondazioni. Ottenemmo nel 2003 i finanziamenti necessari, ma la burocrazia, i cambi di amministrazione e innumerevoli problematiche hanno ritardato fin d’oggi l’inizio dei lavori. Siamo soddisfatti – conclude Grimaldi – che il nostro impegno abbia portato a questo traguardo”. “Questa è l’ennesima dimostrazione di quello che sappiamo fare – dichiara il Sindaco Bacheca – opere pubbliche e risultati quantificabili e verificabili. Santa Severa è al centro dell’azione di governo, come dimostrano i tanti interventi approvati e che continueranno nel corso della legislatura. Da qui a fine anno inaugureremo e avvieremo molte altre importanti opere per la nostra città, dal parco di via Lazio all’oratorio di via dei Gladioli, alla strada di collegamento tra via Rucellai e la Stazione. Sono estremamente soddisfatto – conclude il Sindaco – del lavoro svolto dall’assessore Degli Esposti e da Grimaldi, che hanno permesso di poter avviare l’opera con la collaborazione della ditta appaltatrice, al quale faccio il mio in bocca al lupo per gli importanti lavori da eseguire per il miglioramento della nostra città”.

(Gi.Ba.)

ULTIME NEWS