Pubblicato il

Sap: "Le forze dell'ordine meritano un plauso"

CIVITAVECCHIA – Totale solidarietà alle forze dell’ordine che nella giornata di ieri hanno dovuto fronteggiare una situazione non facile nel porto, è stata espressa dal Sap (Sindacato autonomo di polizia), che ha parlato di manifestazione – quella dei pastori sardi – dettata da ragioni condivisibili ma non autorizzata preventivamente. «Gli episodi di tensione verificatisi all’interno del porto di Civitavecchia con lo sbarco dei pastori sardi – ha riferito in una nota il neo segretario regionale del sindacato, dottor Gianni Ghiani – sono stati egregiamente gestiti con indiscussa professionalità dal dirigente del commissariato di Civitavecchia dottor Giovanni Lucchesi il quale, in veste di responsabile locale dell’ordine pubblico, dando seguito alle disposizioni impartite dal Questore di Roma, è riuscito ad evitare che azioni incontrollabili e probabilmente pericolose si ponessero in essere a danno di obiettivi istituzionali di questa città e della capitale». Il Sap ha ricordato che le manifestazioni, benché sacrosante espressioni di pensiero costituzionalmente tutelate, abbisognano sempre più di essere gestite attraverso un autorevole controllo, evitando il ripetersi di tristi episodi come quelli del recente passato studentesco romano. «L’operato posto in essere dalle forze dell’ordine – ha fatto sapere il Sap – merita più un plauso che una critica sterile e pretestuosa intentata solo per delegittimare per l’ennesima volta il già difficile e delicato compito istituzionale di chi indossa una divisa per consentire a tutti i cittadini un sereno prosieguo della normale vita quotidiana quando è in corso una legittima manifestazione di pensiero qual è, appunto, una manifestazione».

ULTIME NEWS