Pubblicato il

Scarico del carbone, no coke in Procura

NAVECIVITAVECCHIA – Mentre è attraccata la nuova nave del carbone da 60 mila tonnellate, è giunto in Procura un esposto presentato dai no coke. Sotto la lente di ingrandimento le prime operazioni di scarico, con il carbone “movimentato dalle navi alla centrale senza rispettare – si legge – le prescrizioni che impongono l’utilizzo di sistemi per ipedire la diffusione delle polveri nelle fasi di approvvigionamento, manutenzione e stoccaggio, considerando che è stato trasferito dalle stive della nave ai dome su autocarri’’. L’esposto si concentra anche sulla sicurezza delle manovre di attracco strettamente collegata alla “mancata realizzazione del bacino di evoluzione’’. La richiesta è quella di ‘‘verificare se ricorrono ipotesi di reato, nel caso, procedere nei confronti dei responsabili anche con provvedimenti di natura cautelare”.

ULTIME NEWS