Pubblicato il

Scarmigliati: "Si esprima la commissione"

CIVITAVECCHIA – Un’autentica replica al vetriolo nei confronti del suo ex partito quella di Roberto Scarmigliati, all’indomani della sospensione decisa dal segretario Clemente Longarini. «Alla faccia della democrazia – esordisce il capogruppo del Pd in seconda circoscrizione – e della libertà di espressione. L’Ater di Civitavecchia targata Pd è un totale disastro. Le manutenzioni degli stabili, delle strade, del verde, dei marciapiedi etc. di competenza dell’Ater sono, da anni, inesistenti. Le scuole cittadine della Provincia – prosegue Scarmigliati – dopo l’abbandono della giunta Gasbarra sono state fatte rimettere a nuovo dal sindaco Moscherini. Con la giunta provinciale Zingaretti le scuole della città stanno ricadendo nel completo degrado. La Regione Lazio targata Marrazzo nulla ha fatto per dare una bonificata e riqualificata a quel ‘‘letamaio’’ a cui è ridotto l’interno e l’esterno dell’ospedale S. Paolo. In sintesi, tra Moscherini, Di Ludovico, Marrazzo e Zingaretti, è oggettivo dire che Civitavecchia sta diventando sempre più una città sud africana e la vergogna di tutto il Lazio. Denunciare all’opinione pubblica tutto è motivo per farmi togliere la tessera del partito? Io la tessera non la strappo di certo – conclude – che si esprima la commissione di Garanzia».

ULTIME NEWS