Pubblicato il

Scavi alle Mattonelle: il georadar intercetta strutture interrate

Confermato l’esito delle ricerche in superficie già condotte dai volontari tolfetani

Confermato l’esito delle ricerche in superficie già condotte dai volontari tolfetani

TOLFA – Proseguono le ricerche sulle terme romane rinvenute in località Le Matonelle, alla periferia di Tolfa. Il sito è stato individuato dall’avvocato Mauro Tagliani che da anni si occupa della storia del territorio sulla base dei marmi emergenti dal suolo. Tagliani da sempre sta studiando con passione questo territorio e a coadiuvarlo in questa opera di scavi archeologici nel territorio tolfetano è la sezione di Tolfa del Gar che ha organizzato un gruppo di volontari locali per il recupero di questo monumento sotto l’egida della Soprintendenza e del responsabile Gianfranco Gazzetti. Si stanno utilizzando modernissime tecnologie per individuare l’estensione del complesso romano delle Mattonelle. Oltre alle tradizionali tecniche, quindi, vengono utilizzate le foto dal satellite e il georadar, apparecchiatura che, in tandem con l’uso di apparecchi ricevitori Gps, ha dato la conferma che l’area interessata si estende su entrambi i lati dell’antica via Basolata delle Mattonelle. Il georadar ha infatti individuato altre strutture interrate, confermando l’esito delle ricerche di superficie, già condotte dai volontari tolfetani. «Ringraziamo i gestori del terreno che ci hanno permesso di effettuare gli scavi, il Comune, l’Agraria e la Soprintendenza che si sono dimostrate sensibili all’iniziativa intrapresa – ha spiegato Mauro Tagliani – ci auguriamo che tali Enti collaborino per proteggere adeguatamente le strutture portate alla luce, magari con un capannone recintato che garantisca la prosecuzione dei lavori per una possibile fruizione di questo sito».
Rom.Mos.

ULTIME NEWS