Pubblicato il

Scomparso il pappagallo accusato di stalking

TARQUINIA – Era accusato di stalking, e forse è fuggito. Il pappagallo balzato agli onori delle cronache, anche nazionali, in quanto accusato di atti persecutori nei confronti dei vicini di casa, è scomparso. Stamattina la proprietaria si è recata presso il Commissariato di polizia di Tarquinia, per denunciare la scomparsa dell’animale da ieri pomeriggio intorno alle 17,30. La donna, in lacrime, ha fornito agli agenti coordinati dal vicequestore Bartoli un’accurata descrizione di “Chicco”, il pappagallo cenerino dal piumaggio grigio e la coda rossa. La sua popolarità è scoppiata ad agosto, quando venne denunciato per aver dato del “ciccione’’ e del “terrone’’ a due uomini. Spesso protagonista di insulti anche pesanti nei confronti dei vicini di casa, il pappagallo adesso sembra essersi dato alla ‘’latitanza’’. “È grande quanto un piccione – spiega la signora Emilia, proprietaria del pappagallo – ed ha la zampetta destra leggermente offesa e porta con se un anellino con la scritta Alba sulla zampetta sinistra”. Chicco parla molto: e ne sanno qualcosa i vicini di casa, che si sono sentiti dare più volte del terrone e del ciccione fino a non poterne più. Il pappagallo usa soprattutto le parole “papà, mamma, forza Roma, Totti gol”. Sa anche contare fino a dieci e cantare le canzoni di ‘Velone’. La proprietaria promette una generosa ricompensa a chiunque lo trovasse. In caso di avvistamenti e segnalazioni, è possibile contattare i numeri: 339-3937376 o 333-1413011.

ULTIME NEWS