Pubblicato il

Scontro sull’Aurelia: perde la vita un motociclista

Ladispoli. L’incidente si è verificato al km 33,700. Coinvolte anche una Mini e una Toyota M.C. di 33 anni, romano, è morto sul colpo. Ferita una donna. Illesi un 43enne e un bambino

Ladispoli. L’incidente si è verificato al km 33,700. Coinvolte anche una Mini e una Toyota M.C. di 33 anni, romano, è morto sul colpo. Ferita una donna. Illesi un 43enne e un bambino

di STEFANIA VIGNAROLI

LADISPOLI – Nel grave incidente, verificatosi nel pomeriggio al Km 33+700 della statale Aurelia, ha perso la vita M.C. , un motociclista di 33 anni residente a Roma.
Il centauro viaggiava a cavallo del suo scooter ‘‘Mbk’’ di colore verde, quando, intorno alle 17,15, mentre percorreva la strada consolare in direzione Ladispoli, all’altezza dell’entrata di Marina di San Nicola si è sconrtrato con una Mini coupet verde che viaggiava in direzione Roma. La Mini ha invaso la carreggiata opposta travolgendo fatalmente il centauro che è finito a terra rovinosamente, muorendo sul colpo.
Dalle prime ricostruzioni effettuate dai carabinieri di Ladispoli, coadiuvati dalle forze dell’ordine di Passo Oscuro, presenti sul luogo dell’impatto, sembrerebbe che una donna, L.L. di 40 anni, al volante della Mini con a bordo un bambino, abbia prima tamponato la macchina che la precedeva, una Toyota Aygo grigia con alla guida A.A., un uomo di 43 anni residente a Roma in vacanza a San Nicola, e a seguito di questo primo scontro, avrebbe perso il controllo della vettura, finendo per invadere la corsia opposto, dove sopraggiungeva il motociclista che colto di sorpresa non è riuscito ad evitare il tragico frontale.
Dalle prime testimonianze sembra che la L.L. alla guida della Mini sia stata distratta dal bambino che viaggiava con lei.
Dall’airbarg scoppiato alle due automobili si potrebbe dedurre che la violenza della collisione sia stata notevole.
Sia la donna che il bambino sono stati trasportati con l’ambulanza all’ospedale Aurelia Hospital; ma dai primi accertamenti le loro condizioni non desterebbero preoccupazioni. L.L., è stata medicata in stato di shock. Escono fortunatamente illesi il piccolo che viaggiava con lei e il guidatore della Toyota, mentre la salma del motociclista è stata trasportata all’obitorio di Civitavecchia. Sul luogo dell’incidente tempestivo l’intervento dei vigili del fuoco che hanno estratto dalle lamiere i contusi, e della polizia municipale di Ladispoli che ha bloccato la statale rimasta chiusa al traffico fino a circa le 18,30.

ULTIME NEWS