Pubblicato il

Scotti: «Bilancio approvato con soli 16 voti delle larghe intese»

CIVITAVECCHIA – «Un bilancio approvato da solo 16 esponenti delle larghe intese (altro che 23!), non è altro che l’ennesima batosta politica portata a casa da Moscherini». Questo il commento del consigliere Sandro Scotti che si inserisce nel dibattito cittadino sul Pdl. «Ben cinque consiglieri hanno preso le distanze – ha aggiunto – dalla boria di un sindaco che ancora ostenta tranquillità e che si ostina a non osservare lo sconquasso che ha causato nel Pdl e negli altri partiti. La sua azione politica è fallimentare e lo dimostra l’ultimo rimpasto: ci ha riprovato per la quarta volta (senza riuscirci) a rafforzare la giunta ma anche questa volta senza consultare minimamente i partiti . In giunta ci sono solo amici dell’ultima ora. Si sceglie in base al piano personale non con la politica. È necessario, soprattutto per il Pdl, fare un incontro tra i vertici romani di tutte le costituenti e i consiglieri comunali della città».

ULTIME NEWS