Pubblicato il

Scuola forense, inaugurato il nuovo anno

CIVITAVECCHIA – E’ stato inaugurato ieri mattina, alla presenza di moltissimi praticanti avvocati, il nuovo anno della “Scuola Forense”, diventato ormai un appuntamento importante, dal punto di vista formativo. “Sono particolarmente soddisfatto di questa scuola – ha spiegato il presidente dell’Ordine degli Avvocati Antonio Maria Carlevaro – un istituto che sta crescendo sempre più, con il passare degli anni, che ha sempre maggiori prospettive di miglioramento sotto il profilo didattico e formativo e sul quale noi puntiamo molto, anche alla luce della recente costituzione della Fondazione Forense che, tra i suoi scopi primari, ha proprio quello di incentivare le attività della scuola”. A spiegare poi nel dettaglio le finalità e novità della scuola è stato il direttore, l’avvocato Luca Bonifazi, che coordina l’istituto insieme al segretario Ivano Bisozzi e il tesoriere Angela Pinti. “Una delle principali novità di quest’anno – ha spiegato Bonifazi – riguarda l’apertura di una apposita sezione sul sito internet dell’ordine degli avvocati di Civitavecchia. Sarà una scuola interattiva, con possibilità di richiedere lezioni oppure con esercitazioni scritte online. In questa sezione verrà poi pubblicato il calendario delle lezioni, gli obiettivi, le finalità, le iniziative ed i progetti”. Progetti che coinvolgono anche le scuole superiori. “I praticanti e gli studenti – hanno spiegato gli organizzatori – si incontreranno per tre volte, una a scuola con i futuri avvocati che spiegheranno le fasi del processo penale, una in tribunale seguendo un’udeinza, l’altra ancora a scuola simulando un processo. Un’iniziativa che già lo scorso anno ha riscosso un buon successo”. La scuola prevede 2 lezioni a settimana, da gennaio fino a giugno. “La nostra idea – ha aggiunto poi il presidente Carlevaro – è quella di proporre al Consiglio di ritenere la partecipazione alla scuola forense come un elemento determinante per il superamento dei semestri di pratica”.  

ULTIME NEWS