Pubblicato il

Scuola "Manzi", i genitori chiedono il ripristino delle strisce pedonali

CIVITAVECCHIA – Si dicono arrabbiati ed amareggiati i genitori degli studenti dell’istituto comprensivo “G.Manzi”.  Il motivo? L’assenza di strisce pedonali di fronte alla scuola. O meglio; fino a giugno la segnaletica orizzontale era presente; poi sono stati eseguiti lavori di riasfaltatura della strada e, da quel momento, delle strisce pedonali neanche l’ombra. Tanto che si chiedono se debba accadere un incidente come quello di qualche giorno fa in via Antonio da Sangallo per vedere un qualche intervento. “Nessuno riesce a capire quale sia l’impedimento che ostacola il rifacimento delle strisce pedonali davanti alla scuola e precisamente sul tratto di via Borghese – hanno spiegato i genitori. Ogni mattina assistiamo alle difficoltà che incontra il “nonno vigile” con la sua umile “palettina” che nessuno rispetta: auto parcheggiate che impediscono agli alunni il naturale attraversamento della strada per raggiungere la scuola, costringendoli ad un inverosimile slalom, l’arroganza dei conducenti delle auto in transito che non intendono dare la precedenza ai pedoni, essendo sprovvisto di segnaletica orizzontale, il traffico caotico, nelle ore di punta e in pieno centro, dell’entrata e dell’uscita dalla scuola. A niente sono valse le rimostranze al Comando dei Vigili urbani fatte dallo stesso “nonno vigile”, dalla Preside della scuola e da alcuni genitori. Anzi ci è stato risposto che occorre prima effettuare un sopralluogo: ci chiediamo cosa debba essere verificato, visto che le strisce pedonali ci sono sempre state  in quel tratto, dall’epoca in cui i nostri genitori e nonni frequentavano il cosiddetto “Avviamento”. Chissà quanto ancora bisogna aspettare”.

ULTIME NEWS