Pubblicato il

Scuola, riaprono le classi di via Castellammare

LADISPOLI – “E’ grave che si diffondano informazioni allarmistiche e prive di fondamento sulla scuola. Mai come quest’anno l’edilizia scolastica è stata al centro dell’attività dell’Amministrazione comunale di Ladispoli”. Con queste parole il sindaco Crescenzo Paliotta è intervenuto sulla situazione degli istituti scolastici presenti sul territorio comunale.
“Non è concepibile che qualcuno – ha proseguito Paliotta – abbia imbrattato di manifesti tutta la città scrivendo che è stata chiusa la scuola di via Castellamare di Stabia quando questo non è assolutamente vero. Per una questione di sicurezza, perché la salute pubblica e soprattutto quella dei bambini è al primo posto nella scala dei valori, l’Amministrazione comunale al termine di una serie di sopralluoghi ha deciso, all’inizio dell’anno scolastico, di chiudere temporaneamente 19 aule. Di queste sette sono già riconsegnate e sono utilizzate dagli alunni mentre le restanti 12 saranno consegnate prima delle vacanze natalizie. Tutti i bambini, quindi, torneranno nello loro classi nel plesso di via Castellammare. A questo punto è importante sottolineare che la scelta di chiudere temporaneamente le 19 aule non è stata dettata da nessuna emergenza ma dalla strategia di mettere in maggiore sicurezza, a rotazione, tutte le scuole di Ladispoli partendo da quelle che hanno più anni. Abbiamo investito un milione e 100 mila euro in questo progetto perché non vogliamo che nei nostri plessi accada quanto avvenuto, purtroppo, in altre città italiane dove si è intervenuto solo dopo il verificarsi di eventi drammatici”.
“E’ un paradosso – ha detto la delegata alla pubblica istruzione, Francesca Di Girolamo – ma per la prima volta nella storia di Ladispoli se il Ministero ci concedesse altri insegnanti potremmo addirittura aprire delle nuove sezioni di materna. Il 2009 sarà sicuramente un anno da ricordare per quanto riguarda l’edilizia scolastica: sono stati realizzati due nuovi istituti uno in via Varsavia e uno in via Florida. E’ stato aperto il nuovo centro pasti nella zona artigianale, una struttura all’avanguardia e la più moderna del Lazio, e a giorni sarà inaugurata la nuova struttura polifunzionale della scuola media. Inoltre la sede del vecchio centro pasti è in ristrutturazione e vi verranno ricavate ulteriori aule. Infine la scuola materna Borsellino è stata completamente ristrutturata e riconsegnata alla cittadinanza. Tutti questi sono dei dati di fatto non parole”.

ULTIME NEWS