Pubblicato il

Scuolambiente, via ai nuovi progetti

CERVETERI – Parte proprio nel giorno di Sant’ Antonio Abate protettore degli animali il progetto di Scuolambiente che vede coinvolte quattro scuole materne e due scuole elementari (scuola materna Tyrsenia a Cerveteri, scuola materna Montessori Cerveteri, scuola materna Marieni Cerveteri scuola materna Via Lazio Ladispoli, scuola elementare primo ciclo Via Lazio Ladispoli, scuola elementare primo ciclo Arcobaleno Via palo Laziale Ladispoli). Il progetto prevede la sensibilizzazione nei confronti del mondo animale la valorizzazione del ruolo degli animali domestici nelle famiglie. Troppo spesso infatti la società dell’usa e getta applica anche nei confronti degli animali domestici gli stessi criteri consumistici. Avere una animale domestico è una gioia ma anche una responsabilità ed è bene educare i bambini ad un rapporto sano e consapevole. Di più il rapporto con un animale domestico consente al cucciolo d’uomo di stabilizzare i propri stati d’animo. I recenti studi di Pet Terapy hanno infatti dimostrato che il rapporto affettivo tra uomo e animale è in grado di produrre dei risultati positivi non solo dal punto di vista emotivo e psicologico ma anche fisico. Inoltre, la presenza degli animali stimola la persona a “mettere da parte i problemi” interessandosi all’animale e, tramite lui, anche agli altri. In particolare il bambino impara a esprimere le proprie emozioni, a conoscere il mondo che lo circonda, in poche parole impara a comunicare. Il progetto prevede quindi una serie di incontri con esperti (tra cui il dottor Giovanni Mossino responsabile del primo servizio di pronto soccorso veterinario con ambulanza del litorale e il veterinario dott. Pio De Angelis di Cerveteri) i tradizionali Ecolaboratori di Scuolambiente, con la collaborazione dei Volontari dell’Associazione Animaliberi, ed alcune visite guidate. La fase finale del progetto, che terminerà a Marzo in occasione della Festa di Primavera, prevede l’intervento di Accademia Kronos con “A spasso con il padrone”, campagna per la sensibilizzazione e la socializzazione fra padroni ed i loro cani, con stand per giochi – test e una raccolta di generi alimentari per il canile di Furbara.

ULTIME NEWS