Pubblicato il

Segregata in casa e costretta a prostituirsi: arrestati aguzzini

I carabinieri hanno liberato una ragazza di 20 anni a Ladispoli. Blitz nell'appartamento dove era stata rinchiusa da tre giorni

I carabinieri hanno liberato una ragazza di 20 anni a Ladispoli. Blitz nell'appartamento dove era stata rinchiusa da tre giorni

LADISPOLI – Una 20enne romena che era stata sequestrata da 2 connazionali allo scopo di farla prostituire, è stata liberata dai carabinieri nella tarda serata di ieri. La giovane, tre giorni fa, era stata “catturata” dai 2 aguzzini che dopo averla segregata in un appartamento a Ladispoli, l’avevano obbligata, minacciandola e malmenandola ripetutamente, a prostituirsi. Nella tarda serata di ieri il blitz dei carabinieri che hanno liberato la 20enne ed arrestato i due pregiudicati romeni, H.G. 27enne e G.I. 35enne, con l’accusa di sequestro di persona, lesioni e sfruttamento della prostituzione in concorso. I 2 sono ritenuti responsabili di un analogo episodio nei confronti di un’altra giovane connazionale. Gli arrestati sono stati associati al carcere di Borgata Aurelia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

ULTIME NEWS