Pubblicato il

Seminaristi in visita a Tarquinia

Dopo un breve soggiorno nella città etrusca partono alla volta della Galilea L’Università Agraria ha regalato loro magliette azzurre con lo stemma dell’ente

Dopo un breve soggiorno nella città etrusca partono alla volta della Galilea L’Università Agraria ha regalato loro magliette azzurre con lo stemma dell’ente

TARQUINIA – Redemptoris Mater, Vocational Center della Galilea, da qui, in Terra Santa. Partono i ragazzi seminaristi che hanno soggiornato per un breve periodo a Tarquinia. Fitta la loro agenda di impegni e appuntamenti, tra i quali spicca la presenza alla visita del Santo Padre a Viterbo. Ragazzi di età compresa tra i 20 e i 30 anni, pronti a divenire sacerdoti, in una terra, la Galilea, dove essere cattolici ha mille significati e risvolti, dove il messaggio e il dialogo religioso appaiono complessi, redemptoris mater, voluti fortemente e fermamente da Papa Giovanni Paolo II. Tra i loro mille appuntamenti visita ufficiale all’Università Agraria di Tarquinia, con scambio di doni e saluti. «Non potevamo ignorare una simile presenza nella nostra città – spiega il presidente dell’Università Agraria Alessandro Antonelli – un segno di benvenuto da parte delle istituzioni verso ragazzi coraggiosi e un abbraccio ideale a tutte le comunità neo-catecumenali, di cui questi ragazzi sono diretta emanazione, compresa quella di Tarquinia e al loro ruolo nella nostra collettività. Fermi restando i principi di laicità che sovraintendono all’operato della pubblica amministrazione e degli enti ad ogni livello, era importante sottolineare la profondità del dialogo tra religioni, in un’area del mondo dalle profonde criticità. Un esempio di impegno per molti coetanei, cui va il nostro incoraggiamento e il nostro plauso, bello ed importante che sia ancora una volta Tarquinia ad ospitare questi ragazzi sulla via del sacerdozio», I ragazzi, appassionati di calcio, hanno ricevuto in regalo, maglie azzurro con le effigia del loro seminario e dell’Agraria.

ULTIME NEWS