Pubblicato il

Sequestrati dalla Capitaneria altri diecimila ricci di mare

CAPITANERIACIVITAVECCHIA – Ancora un sequestro di ricci di mare operato l’altro ieri dalla Capitaneria di porto. Gli uomini del comandante Piero Pellizzari, coordinati dal capitano di corvetta Paolo Bianca, questa volta hanno recuperato 10 mila ricci, per un totale di 500 chilogrammi, che avrebbero fruttato circa 7.500 euro. Dopo un pomeriggio di appostamenti, le pattuglie della Guardia costiera hanno fermato 7 uomini pugliesi, sorpresi col pescato all’altezza del Marangone subito dopo l’immersione avvenuta a 500 metri dalla costa. Due di loro facevano da palo, per gli altri cinque, muniti di ceste, un verbale di contravvenzione a testa per un importo complessivo di 10.000 euro. Sequestrata l’attrezzatura della quale gli uomini erano in possesso, i ricci sono stati rigettati in mare.

ULTIME NEWS