Pubblicato il

Sequestro di persona: due rumeni finiscono in manette

FIUMICINO – Due rumeni di 35 e 32 anni arrestati dai carabinieri della stazione Roma Fiumicino in collaborazione con i colleghi dell’aliquota operativa della compagnia Aeroporti con l’accusa di sequestro di persona, sfruttamento e induzione alla prostituzione. Tutto è partito dalla denuncia presentata ai militari dell’Arma da una loro connazionale di 22 anni, tenuta segregata dai due uomini in un appartamento di Oriolo Romano, in via Sant’Anna e costretta a prostituirsi. I due rumeni sono stati fermati dopo una perquisizione presso il domicilio indicato dalla giovane, dove sono stati raccolti gli elementi che hanno fatto scattare l’arresto.

ULTIME NEWS