Pubblicato il

Serafini: «Palombini farebbe meglio a riflettere»

Tarquinia. Sull’autostrada tirrenica il vicesindaco replica al consigliere d’opposizione «Il Comune tutelerà gli interessi di artigiani e commercianti»

Tarquinia. Sull’autostrada tirrenica il vicesindaco replica al consigliere d’opposizione «Il Comune tutelerà gli interessi di artigiani e commercianti»

TARQUINIA – «Difficile comprendere quanto scritto dal consigliere comunale Vasco Palombini sulla questione autostrada». Così il vicesindaco Giovanni Serafini bolla le dichiarazioni dell’esponente dell’opposizione. «Il progetto del Corridoio Tirrenico – dice Serafini – è stato ampiamente discusso e chiarito in ogni suo punto in consiglio comunale. L’amministrazione, dopo aver attentamente vagliato il tracciato (di massima e non definitivo), ha formulato alcune osservazioni a tutela del territorio e riguardanti gli svincoli, le strade di accesso alle proprietà agricole, il potenziamento della rete viaria comunale e provinciale. Tutto ciò è parte integrante della delibera approvata dal consiglio comunale e votata dallo stesso consigliere Palombini. Da allora, che cosa è cambiato? Per tale motivo non comprendo il suo delirante attacco nei miei confronti. Mi ha attribuito parole che io non ho mai detto e, forse, frutto della sua immaginazione». «Invito perciò il consigliere Palombini a schiarirsi le idee prima di esprimere il suo pensiero e a dare giudizi infondati. – prosegue il vicesindaco – Infatti, dovrebbe sapere che i primi ad essere danneggiati saranno quelle attività artigianali e commerciali situate lungo la statale Aurelia e, a seguire, i proprietari di fabbricati rurali e gli agricoltori soggetti ad esproprio. A tal riguardo l’amministrazione comunale farà tutto il possibile per tutelarne gli interessi». 

ULTIME NEWS