Pubblicato il

Seri: "Taxi, l'amministrazione non ha fatto nulla"

CIVITAVECCHIA – Dopo la lettera dell’altro giorno sulla questione dei tassisti in città, è intervenuto il rappresentante della Filt Cgil Enrico Seri. “Non credo sia possibile – ha spiegato – che ad un cittadino venga negato il servizio taxi per la città con operatori impegnati in altri servizi giudicati più remunerativi. Se il caso fosse realmente accaduto sarebbe certamente deprecabile e passibile di pesanti sanzioni amministrative. Pertanto quando si lanciano accuse di questo genere sarebbe bene fare denunce più circostanziate anche perché “quell’angolo di porto” dove sembra essere accaduto il fatto continua ad essere frequentato da numerosi abusivi privi di ogni scrupolo. Non è la prima volta che la stampa pubblica lettere del genere che alle verifiche dei fatti risultano prive di fondamento o quanto meno non sono attinenti al servizio taxi cittadino, anche se ad esse attribuito come se gli operatori del servizio pubblico di questa città di tanto in tanto avessero bisogno di essere additati come gli “intrusi” della situazione. Certezza è, invece, che da quando si è insediata questa amministrazione, pur sollecitata varie volte da questa organizzazione sindacale, nulla ha fatto per migliorare questo servizio al fine anche di nuova occupazione, preferendo invece far proliferare in “quell’angolo di porto” di cui si parlava prima, un numero considerevole di false aspettative che giornalmente creano turbative e di cui temiamo pericolosi sviluppi futuri”.

ULTIME NEWS