Pubblicato il

Sgozzata nel sottopassaggio

Niculita Ana Candoi è stata uccisa a coltellate: l'omicida sarebbe il suo ex compagno

Niculita Ana Candoi è stata uccisa a coltellate: l'omicida sarebbe il suo ex compagno

CIVITAVECCHIA – Si chiamava Niculita Ana Candoi la 38enne romena che, questa mattina, attorno alle 10.30 è stata uccisa a coltellate da un uomo, un suo connazionale secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, braccato ormai dalle forze dell’ordine.
La ragazza è stata aggredita all’interno del sottopassaggio ferroviario, all’altezza delle scale che conducono ai binari 2 e 3. Secondo le testimonianze di alcune persone che si trovavano in zona attorno alle 10.15, la ragazza aveva già avuto una discussione con l’uomo. Un litigio, forse per motivi passionali, dato che i due si erano frequentati finio a qualche tempo fa, con la giovane donna che aveva poi messo fine alla relazione. Forse proprio questo non è andato giù all’uomo che voleva magari riallacciare il rapporto e si è scontrato con il suo ‘‘no’’ categorico che lo potrebbe aver portato a compiere un simile gesto, talmente efferato da lasciare tutti senza parole. Diversi i testimoni ascoltati in commissariato per tutta la giornata: a quanto pare la lite era iniziata proprio fuori l’ingresso del sottopassaggio, dal lato di Torre Europa. «Ho visto i due litigare – ha spiegato un ragazzo, L.D.P. – lui la stringeva a sé, forte, strozzandole in gola le urla e i pianti. Alcune signore che erano lì, mi hanno raccontato di averlo visto mentre le sferrava un pugno, o uno schiaffo. L’ho vista in difficoltà, così ci siamo avvicinati: le abbiamo chiesto se aveva bisogno di <img width=220 vspace=7 hspace=7 height=283 border= align=right alt=OMICIDIO

ULTIME NEWS