Pubblicato il

Sorpreso a scaricare rifiuti ingombranti sul torrente ‘‘Scolo dei giardini’’

Un sessantenne romano è stato sorpreso dalla polizia: raggiunto da una sanzione amministrativa di 620 euro

Un sessantenne romano è stato sorpreso dalla polizia: raggiunto da una sanzione amministrativa di 620 euro

TARQUINIA – Un sessantenne romano, proprietario di una villetta a Tarquinia lido, utilizzata come residenza estiva, ha utilizzato un piccolo autocarro per disfarsi di ciò che, a suo dire, ‘‘non gli serviva più’’. Incurante delle più elementari regole di senso civico, ha gettato i rifiuti ingombranti sulle rive del torrente ‘‘Scolo dei giardini’’. Si è trattato di una cucina a gas, mobili, materassi ed un paio di grossi armadi in formica, peraltro opportunamente smontati per il trasporto. Sorpreso dal personale in servizio della volante del Commissariato di polizia di Tarquinia, il sessantenne è stato costretto, a norma di legge, all’immediato ripristino dei luoghi e quindi a ricaricarsi tutto il mobilio sul mezzo di trasporto, per portare l’intero carico presso l’apposita ‘‘isola ecologica’’. Il grave gesto, indice di assenza totale di senso civico, è stato oggetto da parte della polizia di una sanzione amministrativa sino a 620 euro. Il commissariato, diretto dal vicequestore Riccardo Bartoli, ha immediatamente avviato la procedura di recupero di tutti i rifiuti finiti in acqua, mediante l’ausilio di mezzi specifici, con ingente aggravio di costi interamente a carico del contravventore.

ULTIME NEWS