Pubblicato il

Spaccio, a casa i civitavecchiesi arrestati a Monteromano

CIVITAVECCHIA – Sono tornati entrambi a casa i due ragazzi arrestati nei giorni scorsi dai carabinieri della Compagnia di Ronciglione e accusati di spaccio di sostanze stupefacenti. Per il 19enne il gip Gaetano Mautone non ha neanche convalidato l’arresto, rimettendolo in libertà. Soddisfatti i legali civitavecchiesi Lorenzo Mereu e Mauro Annovazzi. “Il fatto è stato completamente ridimensionato – hanno spiegato – e siamo riusciti a dargli la giusta consistenza, dimostrando che i 10 grammi di hashish rinvenuti erano esclusivamente per uso personale”. Soddisfatto anche l’avvocato Bruno Forestieri, legale del 25enne che invece ha ottenuto gli arresti domiciliari. “Abbiamo ottenuto un buon risultato – ha aggiunto – dimostrando un fatto diverso da quanto era stato prospettato dall’accusa”.

ULTIME NEWS