Pubblicato il

Sporcizia e degrado al sottopassaggio Fs

SPORCIZIACIVITAVECCHIA – Ci sono situazioni che neppure le telecamere riescono a tenere sotto controllo. Opere realizzate e trascurate da chi dovrebbe mantenerle nel migliore dei modi, descritte nei mesi scorsi dall’amministrazione comunale come grandi passi in avanti ma che invece hanno assunto semplicemente il compito di consentire a questo o a quell’assessore di pavoneggiarsi. Montagne che partoriscono dei topolini, grandi accordi e convenzioni che presto rivelano la loro identità: metodi comuni per sperperare denaro pubblico. Basta guardare le condizioni in cui versa il sottopassaggio ferroviario per rendersi conto della situazione che ogni giorno vive chi lo attraversa. Anche se le telecamere impediscono ai vandali di scrivere sui muri, nulla possono contro la sporcizia e il degrado che sta sommergendo la struttura. In ogni angolo mozziconi di sigarette e cartacce, per non parlare del pavimento che probabilmente non viene pulito da mesi. Un sottopassaggio sporco, che vede l’acqua solo quando piove dato che ad ogni acquazzone corrisponde un allagamento. Eppure alla sua inaugurazione non sono mancati politici e colletti bianchi, disponibili a farsi inquadrare ed intervistare. Ma ora le telecamere sono diverse, a circuito chiuso e la pulizia e il decoro a quanto sono poca cosa.

ULTIME NEWS