Pubblicato il

Stage al Pincio: accolti oggi i ragazzi del Baccelli

      di VIVIANA SERRA

CIVITAVECCHIA – Presentato questa mattina all’aula Calamatta del Pincio il progetto sperimentale triennale di alternanza scuola lavoro, che coinvolge il Comune e l’Istituto Baccelli, con un finanziamento della Regione Lazio. L’iniziativa didattica ha lo scopo di formare sotto l’aspetto lavorativo ventisei meritocratici studenti ultrasedicenni, attraverso uno stage all’interno del Comune di Civitavecchia. «L’attività di alternanza scuola – lavoro garantisce agli studenti la possibilità di arricchire la propria formazione, acquisendo conoscenze, crediti formativi certificati rilasciati dalla scuola» ha spiegato il Dirigente dell’ITCG “Guido Baccelli”, Mario De Sanctis. Dello stesso avviso il sindaco Moscherini: «Proseguiremo con queste iniziative a carattere educativo di concerto con i presidi di tutte le scuole- ha fatto sapere – per aiutare le nuove generazioni a capire cosa vogliono fare del loro futuro. Cercheremo di raggruppare tutti gli stage – ha proseguito il primo cittadino – per arrivare in futuro a degli accordi con le imprese come il porto, la sanità o il settore metal meccanico». Conclusa la presentazione dell’iniziativa, Moscherini con una battuta di spirito ha rivolto un augurio agli stagisti: «Dovete essere l’anima del Comune e non imitare i casi di impiegati poco ligi al loro dovere». Soddisfatti della convenzione stipulata tra il Comune e il Baccelli, il delegato alla Cultura, Vittorio Sebastiani e il promotore del progetto, Mauro Adamo.

ULTIME NEWS