Pubblicato il

Stalli rosa, Maneschi (Pdl): «Sul traffico Mazzola è andato in tilt»

Ancora botta e risposta tra sindaco e opposizione

Ancora botta e risposta tra sindaco e opposizione

TARQUINIA – Parcheggi rosa riservati alle donne in gravidanza e a quelle che trasportano neonati fino al compimento del primo anno. È questa la proposta del consigliere d’opposizione Marcello Maneschi del Pdl all’indirizzo dell’amministrazione comunale di Tarquinia. Una proposta che in poche ore ha generato polemiche a non finire. «Analogamente a quanto avviene in altre città – aveva proposto Maneschi – propongo di istituire degli stalli di sosta delimitati da strisce di colore rosa e segnalati da un cartello con sopra una cicogna stilizzata». A stretto giro di posta è poi giunta la replica del sindaco Mauro Mazzola che accusa il consigliere Maneschi di arrivare in ritardo, «fuori tempo massimo». «E’ del 6 maggio 2010 – dice il sindaco – la delibera che si propone di testare in via sperimentale l’istituzione di stalli di sosta rosa. I mesi trascorsi dall’attuazione della delibera ad oggi, sono serviti per mettere a punto e perfezionare l’ordinanza» . Ma il botta e risposta non si arresta e Maneschi contrattacca: «Mazzola si è tirato la zappa sui piedi da solo, confermando con la sua risposta, che la delibera presa a maggio, 5 mesi dopo, non è ancora stata attuata. Quali studi così intensi servono per disegnare qualche stallo di sosta? Al primo cittadino dal pennello facile è forse terminata la vernice? La verità è che Mazzola sul traffico è andato in tilt. Ha riempito il centro di strisce blu, cancellato i permessi agli artigiani e a chi lavora, creato disagi a cittadini e attività commerciali. Un bel risultato, complimenti».

ULTIME NEWS