Pubblicato il

<strong>SAN GORDIANO</strong>. Mercoled&igrave; immacolato per gli allievi

CIVITAVECCHIA – Un turno infrasettimanale più dolce che agro per il San Gordiano del presidentissimo Aldo De Marco. Sugli scudi, tanto per entrare subito nel discorso relativo agli incontri disputatisi mercoledì, gli Allievi sia Provinciali che Regionali che hanno centrato una favolosa “accoppiata” vincente. I pupilli di Marco “special one” Fattori avevano lasciato in sospeso il discorso relativo al derby col Santa Marinella per via delle proibitive condizioni del rettangolo di gioco di via delle Colonie e così hanno dedicata la giornata di festa al recupero, andato in onda stavolta in piena ed assoluta regolarità. E, tanto per mantenere fede alle aspettative della vigilia, i gialloblù hanno ribadito il proprio splendido momento di forma dominando la scena dal fischio d’inizio fino a quello conclusivo. Eccezionale la dimostrazione di forza offerta da questo San Gordiano che merita il più ampio consenso e per le capacità individuali di almeno cinque giocatori destinati a far parlare di sé e per i sincronismi di un collettivo che il tecnico Fattori ha assemblato in maniera perfetta. San Gordiano, pertanto, efficiente, efficace e capace di mettere alle corde i rivieraschi che pure s’erano presentati a questo appuntamento forti di una posizione di classifica di tutto rispetto. E’ andata che i gialloblù hanno vinto con il chiaro e largo punteggio di 3 a 0 che vale la leadership della graduatoria. Tre punti d’oro anche la Pipponzi’s band ovvero la compagine partecipante al campionato Allievi Regionali che ha liquidato la Foglianese (4-3) al termine di un confronto da considerare addirittura schizofrenico. Già, proprio così visto che è stato proprio il San Gordiano a fare e disfare la tela nel corso di due tempi che hanno rasentato il grottesco. In vantaggio addirittura per 3 a 0, i gialloblù, sia pure in sfavore di vento, han fatto il primo harahiri della mattinata regalando letteralmente il primo gol ai vetrallesi. I quali, animati giustamente dalla voglia di rimettere in discussione il confronto, hanno ripreso il gioco puntando completamente sull’agonismo, talvolta pure esasperato. I pupilli di Pipponzi nella parte alta del secondo tempo non hanno però mollato la presa e addirittura sono andati a segno per la quarta volta. Sul parziale di 4 a 1 hanno però commesso il grave errore di mollare la presa e la Foglianese ha saputo approfittarne siglando due gol che hanno reso gli ultimi cinque minuti alquanto incandescenti. Buon per il San Gordiano che il risultato non sia più cambiato ma il calo di tensione registratosi nella parte conclusiva del match non può non essere oggetto di profonda analisi da parte del trainer in vista dei prossimi impegni che saranno determinanti per la scalata delle primissime posizioni della classifica generale.
Sul versante dei Giovanissimi (Regionali) ancora una netta battuta di arresto per i gialloblù di Marco Mazza sul rettangolo di Fregene. 7 a 0 il risultato a favore dei padroni di casa che, come è facile intuire, hanno maramaldeggiato anche se non poche sono state le proteste della panchina del San Gordiano che hanno reclamato addirittura per quattro dei sette gol siglati in chiara posizione di fuorigioco non rilevata dal direttore di gara. 

ULTIME NEWS