Pubblicato il

Stupro di Montalto, Franco: "Dispiace la candidatura di Carai nelle liste del Pd"

Storace: "È una vergogna"

Storace: "È una vergogna"

MONTALTO DI CASTRO – “Dispiace che, proprio nei giorni in cui il gruppo di stupratori di Montalto di Castro è tornato di fatto in libertà ed il relativo processo sospeso, si registri nelle liste delle primarie del Pd la presenza del sindaco di quella città, Salvatore Carai, che si offrì di anticipare agli indagati le spese processuali. Alle primarie del 2007, Piero Fassino chiese al sindaco di ritirarsi, e così fu. Sarebbe stato meglio che la cosa non si fosse ripetuta e che oggi non ci dovesse essere bisogno di ribadire la nostra contrarietà e il nostro disappunto alla presenza di Carai in lista. Noi siamo per un’etica pubblica condivisa prima di tutto all’interno del Partito Democratico. E una sensibilità diffusa, soprattutto nel mondo femminile, percepisce quella candidatura come qualcosa di inopportuno”. Così in una nota Vittoria Franco, senatrice del Pd, a proposito della presenza nelle liste per le primarie del Pd di Salvatore Carai. Più pesante Francesco Storace, segretario nazionale de La Destra. “Ma quanto è delicata la senatrice Franco! L’esponente del Pd è molto dispiaciuta per la candidatura del sindaco di Montalto di Castro alle primarie del Pd, la giudica qualcosa di inopportuno. Dovrebbe semplicemente dire che è un’autentica vergogna, ma si sa, i compagni non si toccano”.

ULTIME NEWS