Pubblicato il

Successo per la prima giornata dell'ambiente al liceo di Santa Marinella

SANTA MARINELLA – Si è svolta nella mattinata del 6 febbraio la prima Giornata dell’ Ambiente di Santa Marinella: con la supervisione di Scuolambiente e la collaborazione del liceo scientifico, di cui il dirigente scolastico, la Prof.ssa Maria Zeno, ha messo a disposizione l’ aula magna, le associazioni Vivere Meglio, Banzai Surf Club e Palocco per Kyoto hanno illustrato i temi principali del convegno “Acqua, Sole, Mare : la Perla del Tirreno” alla presenza dell’ On.le Filiberto Zaratti, Assessore all’ Ambiente della Regione Lazio, e dei rappresentanti dell’ Amministrazione Comunale, ViceSindaco Eugenio Fratturato e Assessore alla Pubblica Istruzione Roberto Marongiu. Ha aperto i lavori l’ intervento della Dirigente Scolastica, che ha voluto sottolineare l’ importanza di veicolare nelle scuole messaggi così importanti quali la salvaguardia dell’ ambiente, nonché le energie positivamente spese in entrambe i licei per istruire i ragazzi su quelle che saranno le tematiche scientifiche e lavorative correlate al tema ambiente ed energia negli anni a venire. Sono poi iniziati gli interventi delle varie realtà associative presenti; ospiti i rappresentanti della riserva regionale di Macchiatonda e del Comitato Cittadino Ortigara, si è parlato di tutela del territorio, con un occhio particolare alla salvaguardia dei fossi e della loro messa in sicurezza, tema presentato da Stefano Crispu in qualità di Presidente dell’ Associazione Vivere Meglio e affiliato del CIRF, il Centro Italiano per la Riqualificazione Fluviale: con una breve sintesi storiografica degli avvenimenti alluvionali che hanno interessato il nostro territorio dal 1981 ad oggi, supportata da documentazione tecnica e fotografica, si sono delineate le problematiche passate e presenti che dovranno esere affrontate e rimosse per evitare il ripetersi di simili episodi, ponendo un freno allo stato di dissesto idrogeologico in cui versa una parte non trascurabile del nostro comune. Particolare interesse ha suscitato la presentazione del primo progetto italiano per la realizzazione di un reef artificiale, curato dal Prof. Leopoldo Franco in collaborazione con il Banzai Surf Club: l’ipotesi che a Santa Marinella possa essere approvata la realizzazione, con fondi Regionali, di una barriera soffolta costruita in maniera tale da salvaguardare la costa dall’ erosione e contemporaneamente costituire un’ attrattiva turistica per il popolo del surf e non solo, ha incontrato il favorevole parere sia dei rappresentanti regionali che dell’ assessore Marungiu che in precedenza aveva già avuto modo di visionare l’ idea, applicabile all’ area del Km 58, da cui si potrebbe in conseguenza rimuovere l’ attuale antiestetica barriera di vecchia concezione restituendo ai turisti una delle più incantevoli baie presenti nel territorio comunale. Hanno infine tenuto banco le ipotesi di sviluppo delle fonti di energia rinnovabili illustrate da Denise Lancia dell’ Associazione Palocco per Kyoto: un tema già ampiamente sviluppato dagli studenti del liceo, presenti al convegno con una rappresentanza delle classi quinte, e che è stato poi ripreso favorevolmente dall ‘intervento dell’ On.le Zaratti, orgoglioso di poter affermare che la Regione Lazio è attualmente al terzo posto per la produzione di energia da fotovoltaico, complice la recente inaugurazione della nuova centrale a energia solare sul sito Enel di Montalto di Castro, e che ambisce al primo posto in Itali in virtù di numerosi progetti già avviati e finanziati dalla Regione a riguardo. L’On.le ha speso parole favorevoli sull’ iniziativa, sottolineando l’ importanza di veicolare nelle scuole messaggi così importanti quali la salvaguardia dell’ ambiente. Collante e promotore dell’ iniziativa, la Presidente di Scuolambiente, Beatrice Cantieri, nel ringraziare tutti i presenti e in particolare la Dirigente Scolastica Prof.ssa Zeno, l’ Assessore alla Pubblica Istruzione Marongiu e l’ On.le Zaratti, ha voluto puntualizzare l’ importanza del lavoro svolto insieme dalle varie associazioni in rete nel territorio, cogliendo l’ occasione per lanciare il prossimo tema oggetto di intervento e riflessione: l’ acqua come risorsa pubblica, da non cedere al monopolio dei privati perchè risorsa indispensabile alla vita di tutti, e in quanto tale non assoggettabile alle rigide leggi di mercato. Si svolgerà venerdì 5marzo, sempre al liceo scientifico, un convegno sul tema “H2Oro: acqua preziosa risorsa”.

ULTIME NEWS