Pubblicato il

Sviluppo, anche Freedom all'attacco del Sindaco

CIVITAVECCHIA – “Da parecchio tempo sono in pochissimi coloro che parlano apertamente di sviluppo del territorio. Ci siamo chiesti come mai nessuno di coloro che hanno in mano le redini di Civitavecchia dica con chiarezza, a prescindere dal colore politico, cosa intende fare da qui ai prossimi anni”. Il coordinatore politico di Freedom Fabiana Attig torna sui problemi legati allo sviluppo della città e si domanda come mai, in questi tre anni, non sia stato presentato un piano per rilanciare il territorio, riscontrando solo assenza di idee, programmazione e pianificazione. “Non crediamo dipenda solo dall’incapacità degli amministratori – ha aggiunto – l’impressione è che invece qualcosa ci sia in movimento. Un qualcosa, però, di impalpabile, di intangibile, che sfugge ai più, ma che è ben noto a qualcuno”. Il discorso ricade ancora sul mega progetto urbanistico del sindaco Moscherini e Freedom chiede di chi sarebbero tutti quei terreni “e – ha aggiunto Attig – se fossero di qualche privato non capiamo come mai, davanti a grattacieli, district park, nessuno dice nulla, forse perché legati proprio al Pincio. Speriamo di sbagliare, ma non vorremmo che le decisioni sul nostro futuro vengano decise da pochi, senza passare per il vaglio di assemblee pubbliche e, specialmente, del consiglio comunale. Che è la massima assise cittadina per legge”.

ULTIME NEWS