Pubblicato il

Tarquinia campionessa di solidarietà

Raccolti oltre 4800 euro alla Race for the Cure Premiati l’impegno dell’Andos e del Comune

Raccolti oltre 4800 euro alla Race for the Cure Premiati l’impegno dell’Andos e del Comune

TARQUINIA – Oltre 4800 euro raccolti. 318 persone iscritte e 180 ai nastri di partenza, con i colori della squadra Velia. Sono questi i grandi numeri della solidarietà della città di Tarquinia che ha aderito con entusiasmo alla Race for the Cure, la minimaratona organizzata a Roma dall’associazione Susan G. Komen Italia per esprimere solidarietà alle donne che si confrontano con il tumore del seno e per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza della prevenzione. Premiati l’impegno della tesserata Andos (Associazione Nazionale Donne Operate al Seno) Laura Valeri, promotrice dell’iniziativa, e l’Amministrazione, che ha aderito al progetto illuminando di rosa la chiesa di Santa Maria in Castello, il torrione detto di “Matilde di Canossa” e Fontana Nova ed esponendo fiochi rosa alle finestre del palazzo comunale. «Il Comune è particolarmente orgoglioso. – afferma il sindaco Mauro Mazzola – La straordinaria partecipazione all’evento dimostra che a Tarquinia il cuore della solidarietà batte forte, facendosi portatore di un messaggio che, attraverso lo sport, pone al centro il benessere psicofisico della donna». Con il coinvolgimento dell’associazione Semi di Pace, è stato inoltre possibile far svolgere esami diagnostici gratuiti a sei donne di nazionalità ucraina e romena, all’interno del Villaggio della Salute allestito allo Stadio delle Terme di Caracalla. «Ringrazio tutti coloro che hanno preso parte alla Race for the Cure, manifestazione unica che ha la capacità di coniugare al meglio sport, divertimento, emozioni e impegno sociale – afferma Laura Valeri – La prevenzione e la ricerca scientifica sono fondamentali».

ULTIME NEWS