Pubblicato il

Tarquinia, ripulito autobus di turisti

I malcapitati: «Almeno ci restituiscano zaini, chiavi e abiti». Indaga il commissariato di polizia

I malcapitati: «Almeno ci restituiscano zaini, chiavi e abiti». Indaga il commissariato di polizia

TARQUINIA – Brutta avventura per alcuni turisti che lo scorso giovedì hanno visitato la città etrusca. Un gruppo di 42 villeggianti in viaggio verso Roma, lo scorso 25 giugno ha visitato la bellissima città di Tarquinia. Durante la pausa pranzo, consumato sulla terrazza di un ristorante tipico situato in viale Dante Alighieri, in pieno centro storico, è accaduto un fatto che ha lasciato di stucco i poveri turisti. Uno o più benpensanti, infatti, hanno fatto man bassa di oggetti di valore, ma anche di quanto meno possa servire quali medicinali, scarpe, vestiti e quello hanno potuto arraffare dal pullmann in sosta in attesa che i turissi terminassero il pasto. Il fatto è stato immediatamente denunciato presso il commissariato di polizia. «Ci hanno riferito – dicono i malcapitati che il furto con scasso sia avvenuto sotto gli occhi delle telecamere. Il bus era parcheggiato a Porta Garibaldi, alcuni operai lavoravano al ripristino delle antiche mura, altri per l’edificazione di una palazzina, le indagini non sono impossibili». Uno dei turisti giunto a Roma ha scritto una mail al sindaco Mazzola, altri componenti la comitiva hanno invece telefonato. «Per ora nessuno ha fornito risposte – lamenta un malcapitato – Non crediamo che i ladri possano trattenere chiavi, zainetti, abiti: almeno ci siano restituiti». (Ale.Ro.)

ULTIME NEWS