Pubblicato il

Team Service, proroga da oltre un milione

Giallo sui servizi mai resi: tinteggiatura degli edifici e auto di rappresentanza. Scomputo da chiarire prima della gara

Giallo sui servizi mai resi: tinteggiatura degli edifici e auto di rappresentanza. Scomputo da chiarire prima della gara

CIVITAVECCHIA – Accordata in un contesto di polemiche una proroga di sei mesi al contratto della Team Service Srl, la società incaricata di gestire numerosi servizi per conto del Comune. L’importo stabilito con delibera di Giunta della scorsa settimana ammonterebbe a 1,2 milioni di euro, in attesa della prossima gara d’appalto che potrebbe essere simile alla precedente: a procedura ristretta (prima la domanda, poi l’invito, ndr). La Srl infatti, cominciò a lavorare a palazzo del Pincio nel 2006 con un contratto di somministrazione delimitato in un arco di tempo di tre anni, impegnandosi, per un totale di 2,2 milioni di euro a fornire in un anno alcune prestazioni come la cura del verde, successivamente subappaltata, il servizio di facchinaggio, quello di recapito della corrispondenza e il servizio hostess. Inoltre, la Team Service Srl si impegnò ad imbiancare gli edifici comunali e a fornire due autovetture ammiraglie per i servizi di rappresentanza del Pincio. Due aspetti mai rispettati, che avrebbero però concorso a determinare un aumento dell’importo dovuto dal Comune, salito a 2 milioni 750 mila euro nel corso dei mesi. L’attuale responsabile del procedimento Roberto Madonna solo di recente avrebbe contestato le inadempienze alla società prospettando uno scomputo dei servizi e impegnando di conseguenza la Srl nelle attività di custodia del cimitero e in altre mansioni. Ora ci si interroga circa la mancata messa in mora della società stessa, in attesa di una nuova gara d’appalto in cui potrebbe essere scorporata la gestione del verde pubblico, da assegnare con una ulteriore gara per un importo di circa 1,5 milioni di euro. E così i costi a carico del Comune salirebbero a 4 milioni 250 mila euro, dopo essere partiti, al momento di riesaminare il servizio in giunta lo scorso novembre, con la necessità di tagliare le spese, rimandando la stesura del capitolato e rendendo poi necessario, visto l’approssimarsi della scadenza del contratto attuale, anche l’affidamento temporaneo per la proroga per la ‘‘modica’’ cifra di oltre 1 milione.

ULTIME NEWS