Pubblicato il

Tentata violenza: tre arresti

LADISPOLI. Tre giovani romeni, di cui uno minorenne, bloccati dai Carabinieri La donna polacca è riuscita ad evitare il peggio grazie al coraggioso intervento di un suo connazionale, aggredito e malmenato

LADISPOLI. Tre giovani romeni, di cui uno minorenne, bloccati dai Carabinieri La donna polacca è riuscita ad evitare il peggio grazie al coraggioso intervento di un suo connazionale, aggredito e malmenato

LADISPOLI – Nella tarda serata di domenica i carabinieri della stazione di Ladispoli sono intervenuti in via Firenze, a Ladispoli, dove era stata segnalata l’aggressione ad una donna. Immediatamente giunti sul posto, i militari hanno trovato un uomo a terra e tre persone che si stavano allontanando velocemente. Prestati i primi soccorsi al ferito e raggiunti e bloccati i tre fuggitivi, successivamente identificati in G.I. 18enne, A.M.A. 22enne e B. I. minorenne, tutti cittadini romeni, i carabinieri hanno accertato che i tre, poco prima, avevano tentato di estorcere prestazioni sessuali ad una cittadina polacca, riuscita ad evitare la violenza grazie al coraggioso intervento del ferito, un suo connazionale. L’uomo, nel tentativo di difendere la donna, è stato aggredito e malmenato dai tre stranieri con dei bastoni. Al termine degli accertamenti, i due romeni maggiorenni sono stati arrestati ed associati al carcere di Civitavecchia, mentre il minore è stato denunciato in stato di libertà: per tutti e tre l’accusa è di tentata estorsione e lesioni personali. La donna se l’è cavata solo con grande spavento, mentre il soccorritore è stato ricoverato presso l’ospedale di Bracciano per un trauma cranico e fratture multiple al volto e ne avrà per circa 20 giorni.
Ale.Ro.

ULTIME NEWS