Pubblicato il

Tentato furto di rame: rallentata la circolazione ferroviaria

FIUMICINO – “Un tentativo di furto di trecce di rame in prossimità della stazione di Roma Ostiense ha causato, dalle 4 alle 8, ritardi alla circolazione ferroviaria. Le linee interessate sono state quelle per Fiumicino (Leonardo Express – FR1), Viterbo (FR3) e Civitavecchia (FR5) con ritardi medi fino 20 minuti. Questa notte ignoti, nel tentativo di sottrarre rame, hanno tagliato alcuni cavi di alimentazione elettrica presente lungo la sede ferroviaria in prossimità della stazione Ostiense. In corso le indagini della Polizia Ferroviaria per stabilire le dinamiche dei fatti e l’entità del danno. I tecnici di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS, dopo la segnalazione del furto, alle 5,30 hanno riattivato le funzioni principali per la circolazione ferroviaria e alle 8,00 hanno completato tutti gli interveti di riparazione”. Lo comunica, in una nota, Ferrovie dello Stato. “La circolazione ferroviaria sta tornando progressivamente alla normalità La sottrazione di rame, comunque, non comporta – nel modo più assoluto – problemi di sicurezza alla circolazione ferroviaria – prosegue – L’asportazione di materiale realizzato con il prezioso metallo, infatti, provoca l’attivazione istantanea dei sistemi di sicurezza che governano le tecnologie (sistemi di distanziamento in sicurezza dei treni) utilizzate per la gestione della circolazione ferroviaria. Le Ferrovie dello Stato hanno sporto denuncia contro ignoti”.

ULTIME NEWS