Pubblicato il

Terme, udienza rinviata al 10 giugno

La Mastrofini Srl rivendica l’annullamento della transazione Sarà decisiva l’approvazione della variante

La Mastrofini Srl rivendica l’annullamento della transazione Sarà decisiva l’approvazione della variante

CIVITAVECCHIA – Si è tenuta stamattina in Tribunale l’udienza relativa alle richieste avanzate dalla Mastrofini Srl in merito alla riacquisizione della zona termale. La società rivendica l’annullamento della precedente transazione, facendo leva sul punto 8 dell’atto che prevede, in caso di mancata approvazione della variante urbanistica, la revoca dell’intera procedura. Il rischio per il Pincio è ora quello di perdere l’immobile, che potrebbe tornare alla Mastrofini Srl. Incisivo l’impegno della Sara Hotel, parte attiva nella realizzazione del complesso termale, rappresentata ieri in aula dal proprio legale. Il giudice ha disposto un rinvio al 10 giugno, termine accettato dalle parti.

ULTIME NEWS