Pubblicato il

Terzo anno per l'Orchestra Giovanile

CIVITAVECCHIA – Terzo bando di ammissione per l’Orchestra Giovanile di Civitavecchia nata nel 2006 dalla collaborazione tra la Fondazione Ca.Ri.Civ. e l’associazione culturale musicale Schola Cantorum. Si ricercano violini, viole, violoncelli, contrabbassi, flauti, clarinetti, oboe, fagotti e corni: i requisiti richiesti per l’ammissione sono un’età compresa tra i 16 e i 28 anni e l’esperienza di almeno 4 anni nello studio dello strumento. “Si tratta di un’orchestra che di giovanile ha solo il nome – ha spiegato il direttore artistico Piero Caraba – il livello raggiunto in questi anni è elevato: non siamo un’orchestra sinfonica, ma un’orchestra da camera con un repertorio di tutto rispetto, degno di una vera e propria orchestra professionista”. Lo stesso maestro ha sottolineato la doppia valenza dell’orchestra: “Un punto di riferimento per questi ragazzi in possono sperimentare così la loro professioni di domani – ha spiegato – e la possibilità per la città di avere una propria orchestra stabile”. Questo, secondo il presidente dell’associazione Fabrizio Poletti e per il vice presidente della Fondazione Cariciv Alberto Cozzella rappresenta un valore culturale notevole. “Essere arrivati al terzo anno – ha spiegato Poletti – è un segnale forte di stabilità del progetto, caratterizzato da una vitalità organizzativa e artistica”. “È da premiare – ha aggiunto Cozzella – l’intuizione avuta tre anni fa, supportata da un forte entusiasmo: la Fondazione e i presidente Cacciaglia avevano già intuito il ritorno in termini culturali di questa orchestra”. Il bando scade il 31 agosto prossimo. Informazioni sul sito internet www.scholacant.it

ULTIME NEWS